Storico Programmi
2007 04 05 06 09 10 11 12 2008 01 02 03 04 05 06 07 09 10 11 12
2009 01 02 03 04 05 06 07 10 11 12 2010 01 02 03 04 05 06 09 10 11 12
2011 01 02 03 04 05 06 07 09 10 11 12 2012 01 02 03 04 05 06 07 09 10 11 12
2013 01 02 03 04 05 06 07 09 10 11 12 2014 01 02 03 04 05 06 10 11 12
2015 01 02 03 04 05 06 09 10 11 12 2016 01 02 03 04 05 06 09 10 11 12
2017 01 02 03 04 05 06 09 10 11 12 2018 01 02 03 04 05 06 09

MANIFESTAZIONI IN PROGRAMMA

Giugno 2018

Sabato 9 giugno, alle ore 11,00,, avrá luogo in Casa del Petrarca la cerimonia di consegna delle borse di studio da euro 250,00 ciascuna sul tema: ‘Galileo Galilei: l‘uomo, lo scienziato‘, messe a disposizione per l‘anno scolastico 2017/2018 dall‘Accademia Petrarca e destinate a studenti del triennio delle Scuole Medie Superiori del Comune di Arezzo. Come si ricorderá, analoga iniziativa era stata adottata anche per l‘anno scolastico 2016/2017, sul tema: ‘Francesco Petrarca: l‘uomo e il poeta‘, e il 10 giugno 2017 erano stati consegnati i premi.
Quest‘anno, i riconoscimenti sono andati allo studente David Tapinassi, del Liceo Classico ‘Francesco Petrarca‘, e, ex-aequo, agli studenti Carlotta Casi, del Liceo Classico ‘Francesco Petrarca‘, e Manfredi Grigolo, del Liceo Scientifico ‘Francesco Redi‘. Questa iniziativa documenta l‘impegno dell‘Accademia Petrarca nel cercare collegamenti costanti e significativi con le Istituzioni scolastiche, per coinvolgere quanto piú possibile il mondo giovanile nella conoscenza delle istituzioni culturali operanti ad Arezzo e delle loro iniziative volte alla crescita culturale della cittá

***********

Venerdí 15 giugno, alle 17,30,,per la Classe di Lettere, il Socio prof. Piero Scapecchi, giá Responsabile della Sala Manoscritti e Rari della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, parlerá di un importante episodio verificatosi alla fine dell‘Ottocento, che risultó decisivo nei futuri assetti del patrimonio biblioteconomico cittadino: l‘ispezione di Torello Sacconi (montevarchino, giá prefetto della Biblioteca Nazionale di Firenze dal 1877 al 1885) alla Biblioteca della Fraternita nel 1886, nell‘ambito di un ampio incarico ministeriale rivolto all‘ispezione di tutte le biblioteche pubbliche italiane per individuarne esattamente la diffusione e l‘ammontare del patrimonio librario.

***********