BIBLIOTECA


L'Accademia Petrarca di Arezzo possiede una Biblioteca sorta nel 1830 con l'attribuzione di parte della Libreria Redi, appartenuta al celebre Francesco Redi; si arricchita in seguito con le donazioni di Lando Landucci, Ludovico Occhini, Orazio Lapini, Riccardo Ceccherelli, Daria Fiorini Viviani, Leopoldo Medici, Alberto Ceccherelli e Roberto De Robertis. Alle donazioni di istituzioni, quali il Comune di Arezzo, la Provincia di Arezzo, vari Ministeri, Enti privati e singoli soci, si aggiungono i cambi con altri Enti e le pubblicazioni prodotte dall' Accademia stessa.

Schedatura e digitalizzazione dei manoscritti moderni conservati nell'Archivio dell'Accademia Petrarca di Arezzo
La Biblioteca dell'Accademia Petrarca ha una consistenza di oltre 15.000 opere ed in continua espansione. Una parte di queste necessita di essere catalogata, restaurata e informatizzata. Il patrimonio bibliografico cartaceo dell'Accademia Petrarca costituito da pregevoli incunaboli, preziose edizioni del 1500, numerose edizioni del 1600, 1700, 1800 e 1900 e una ricca emeroteca, oltre a pubblicazioni dell'Accademia Petrarca, pergamene e manoscritti. La Biblioteca dell'Accademia Petrarca risulta costituita da :


  1. Fondo Accademia Petrarca
    • Libreria Redi
    • Biblioteca Petrarchesca
    • Donazioni varie
  2. Biblioteca Dantesca Passerini
  3. Emeroteca
  4. Archivio
  5. Pubblicazioni dell'Accademia